Ricetta: Guancetta di vitellone all’uva fragola

Bianca, nera, rosata e perfino passita: c’è solo l’imbarazzo della scelta per sapori, colori e virtù. In generale, le tipologie bianche sono quelle con meno tannini, più depurative e diuretiche; l’uva rosata è meno consumata rispetto a bianca e nera, ma ha un buon contenuto di antociani; la cultivar fragola è ricca di carotenoidi e acido folico.

 

uva

 

Guancetta di vitellone all’uva fragola

Ingredienti per 6 persone:
 3 guancette di vitellone, 1 grappolo uva fragola,1 cipolla, 1 costa di sedano, 1 scalogno, 30g burro, olio extra vergine d’oliva, salvia, 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, 50 cl grappa, 1 dl Vino bianco, poca farina, sale e pepe

Preparazione:
fate dorare nell’olio le guancette infarinate; salate,pepate e togliete dal tegame. A parte rosolate la cipolla e il sedano, adagiate le guancette con la salviae bagnate con il Vino. Fate cucinate a fuoco lento con un coperchio per circa 2 ore. Intanto in una padella fate colorare lo scalogno con il burro e aggiungete gli acini d’uva tagliati a metà e privi di semi. Bagnate con la grappa e fate evaporare.                                           
Ultimata la cottura delle guancette toglietele dalla pentola: nel fondo rimasto inserite l’uva e amalgamate creando una salsa omogenea. Servite sul piatto irrorando la carne con la salsa d’uva e decorate con 2-3 acini che avrete tenuto da parte. Ottimo con un purè di patate del Montello.
 
Andrea Sartorato - Gruppo Ristoratori della Marca Trevigiana Confcommercio Treviso - in collaborazione con: http://www.acquistareinformati.it/