CANTINE di MARCA

Home arrow Notizie arrow Vino e Giovani - Consumo consapevole del vino

Iscriviti

Newsletter di Cantine di Marca


Ricevi HTML?

 
 
Notizie RSS
feed image

Vino e Giovani - Consumo consapevole del vino

Stampa E-mail

“VINO E GIOVANI”: ZAIA, SIAMO DALLA PARTE DI CHI PROMUOVE UN CONSUMO CONSAPEVOLE E DI QUALITÀ

 

AnteprimaIl futuro del Vino non può prescindere dall’avvicinamento dei giovani a questo prodotto. Ma tutto ciò deve avvenire nel modo corretto, per questo siamo dalla parte di chi promuove un consumo responsabile e di qualità”. Con queste parole il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia ha espresso il proprio apprezzamento per la nuova edizione della campagna “Vino e Giovani”, presentata oggi al Mipaaf.

Con lo slogan “Art de vivre!”, il progetto mira a sensibilizzare i ragazzi tra i 18 e i 30 anni ad un consumo consapevole del Vino ed è promosso dal Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali e da Enoteca italiana, in collaborazione con le Università e le Regioni. “Vino e giovani” si svolgerà quest’anno in diverse università italiane, in particolare quelle di Toscana, Sicilia e Veneto. In programma convegni di approfondimento, degustazioni e incontri con gli addetti del settore enologico. Tra le iniziative di quest’anno anche le “Viniadi”, il primo campionato italiano per degustatori non professionisti, e il concorso “Per Bacco”, per trasmettere attraverso tutti i linguaggi tradizionali e multimediali un messaggio legato al mondo del Vino.

“Le iniziative che coinvolgono i giovani sono strategiche”, ha detto il Ministro. “È assurdo pensare che il comparto enologico possa prosperare senza dialogare con i giovani. Da parte nostra siamo un po’ preoccupati perché dagli anni Cinquanta ad oggi il consumo di Vino è quasi dimezzato, forse a favore di altro tipo di bevande più alcoliche che non vengono assunte per il puro piacere della convivialità. Per questo ben vengano le iniziative di educazione ad un uso consapevole da parte dei giovani”.

“E i ragazzi – ha continuato Zaia – dimostrano di apprezzare il Vino di qualità. Noi quindi abbiamo il compito di difendere questo prodotto di eccellenza con incisivi interventi di certificazione e di repressione, come è successo per il Brunello di Montalcino e il Nobile di Montepulciano. La nostra filosofia è quella del rigore assoluto, e lo abbiamo dimostrato in queste settimane con il sequestro di oltre 30.000 bottiglie di finto Amarone al porto di Livorno”.

Il Ministro ha poi rivolto un “invito a tutti i produttori a continuare sulla strada della serietà”, ricordando che “quest’anno l’Italia chiuderà la vendemmia con circa 50 milioni di ettolitri, attestandosi come prima realtà produttiva del mondo”. “Siamo leader anche nella denominazione – ha ricordato Zaia –, con 316 DOC, 40 DOCG e 120 IGT. E dietro ogni etichettatura non solo c’è un disciplinare di produzione: c’è la storia di un territorio. Ecco perché il mondo intero non solo ci ammira ma ci invidia anche: perché siamo i veri leader del mercato enologico a livello mondiale”.

“Forti di questi primati – ha detto il Ministro – in Europa ci siamo fatti sentire. Abbiamo ereditato un negoziato, quello sull’Ocm Vino, che non ci trova d’accordo fino in fondo, e che non ha tenuto conto delle istanze del nostro Paese. Ora sono giornate cruciali per il tavolo negoziale relativo all’Health Check, che chiuderemo il 18 e 19 novembre, una data importante per chi ha un’azienda agricola. Vi posso garantire che la trattativa va nella direzione giusta”.

 
< Prec.   Pros. >
Cantine di Marca fornisce un supporto fondamentale sia per i produttori di Vino che vogliono proporsi in maniera efficace nel Web
che per i consumatori che desiderano scoprire le Cantine e i Vini Veneti.

Non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e le reperibilità dei materiali e dell' amministratore.
Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7/03/2001.
Progetto Cantine di Marca

Tutti i marchi sono regolarmente registrati presso il Tribunale di Treviso.

I servizi di Cantine di Marca comprendono: Turismo, Promozione, Marketing Territoriale e Offerta Turistica per le Aziende Vitivinicole Venete.

HOME - NOTIZIE - CANTINE TREVISO - CANTINE VERONA - CANTINE VENEZIA - CONTATTI