CANTINE di MARCA

Home arrow Notizie arrow Valdobbiadene: un master in cultura del cibo e del Vino

Iscriviti

Newsletter di Cantine di Marca


Ricevi HTML?

 
 
Notizie RSS
feed image

Valdobbiadene: un master in cultura del cibo e del Vino

Stampa E-mail

(www.enopress.it). Stanno per chiudersi le preiscrizioni al Master Universitario in Cultura del Cibo e del Vino dell’Università Ca’ Foscari di Venezia in programma a Valdobbiadene dal Gennaio 2009 - Il corso è formato attorno a esperienze in significative realtà territoriali legate alla tradizione alimentare, lezioni sul campo e nei luoghi della filiera, produttori in cattedra: un' autentica Scuola a Km O - "Dal Master in Cultura del Cibo e del Vino gli strumenti per affrontare la crisi culturale ed economica: abbiamo un grande futuro dietro le spalle" - Lo afferma Ulderico Bernardi, professore ordinario di Sociologia dei Processi Culturali presso l'Università Ca' Foscari di Venezia e noto studioso di dinamiche socioeconomiche - "Questo Corso vuole creare una figura flessibile e moderna di esperto per la valorizzazione del patrimonio enogastronomico" dichiara Gianni Moriani, ideatore del Master

Nel cuore delle colline del Prosecco, il Master universitario di primo livello in Cultura del Cibo e del Vino, che prevederà esperienze in significative realtà territoriali legate alla tradizione alimentare. Il Master Universitario dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, nato da un’idea di Gianni Moriani e ora condotto sotto la responsabilità del Prof. Roberto Stevanato di Ca’ Foscari, nasce per rispondere alla sempre maggiore richiesta di qualificate competenze professionali nella gestione e valorizzazione del patrimonio alimentare e vitivinicolo.

Il percorso didattico del master
Studiare il cibo a partire dai suoi ingredienti in relazione ai territori di produzione, fino ai luoghi in cui viene consumato, evidenziando in primis il suo rapporto con l’ambiente e le tradizioni che influiscono sulla coltivazione dei prodotti agricoli e sulla preparazione dei cibi, proseguendo fino ad indagare i condizionamenti religiosi e sociali e le ricadute economiche: queste sono le fondamenta su cui è stato costruito il percorso didattico del Master in Cultura del Cibo e del Vino, sostenuto dal Comune di Valdobbiadene, dal Consorzio Tutela Radicchio Rosso di Treviso e Variegato di Castelfranco e da Bisol, Latteria Soligo, Jada, Antica Quercia, Jeio, Relais Duca di Dolle e da altre aziende del territorio.
La lunga e significativa evoluzione territoriale e culturale del nostro Paese ha contribuito allo sviluppo di una tradizione enogastronomica unica nel panorama mondiale. "L’importanza di questo settore è tale da essere diventato uno dei punti di maggior rilievo dell’economia nazionale e, quindi, diventa necessario formare nuove professionalità: siamo orgogliosi che parta proprio a Valdobbiadene il Master in Cultura del Cibo e del Vino" spiega Gianluca Bisol, esponente della famiglia di Viticoltori in Valdobbiadene dal 1542 e di Jada, linea di specialità gastronomiche veneziane "Sarà una Scuola a Km 0 in contatto diretto con produttori e titolari di importanti aziende del comparto, quindi con i possibili futuri datori di lavoro".
Un Master sul territorio, nel territorio, dunque: le lezioni non resteranno confinate in aula, ma si allargheranno ai luoghi della filiera del cibo, muovendosi tra aziende agricole, cantine, distillerie, pastifici, caseifici, stabilimenti di torrefazione, ristoranti e caffè.

Le figure professionali
"Questo Corso vuole creare una figura flessibile e moderna di esperto per la valorizzazione del patrimonio enogastronomico" dichiara Gianni Moriani, ideatore del Master "Formeremo gestori di attività d’alta qualità del comparto agroalimentare, organizzatore di eventi culturali connessi alle risorse enogastronomiche, consulenti di enti pubblici e aziende private, valorizzatori e conservatori di testimonianze della cultura alimentare in archivi e musei etnografici, ricercatori e pubblicisti specializzati".
Dato il forte carattere interdisciplinare, al Master possono essere ammessi i laureati triennali o magistrali di qualsiasi disciplina: le lezioni frontali si terranno a Valdobbiadene (Tv), presso il centralissimo Palazzo Celestino Piva. Sono previste agevolazioni e facilities di vitto e alloggio per gli studenti. Le domande di iscrizione dovranno pervenire entro giovedì 15 gennaio 2009.

Il valore del tipico nella diffusione di una cultura dell’eccellenza
Queste le leve su cui puntare per rispondere alla crisi secondo lo scrittore e docente Ca’ Foscari Ulderico Bernardi. "Il nostro Paese è eccezionalmente ricco di cultura, eccellenze, tradizioni: dobbiamo affrontare il particolare momento critico con l’ottimismo di quelle generazioni che ci rappresentano e che già hanno superato situazioni difficili" afferma Ulderico Bernardi, professore ordinario di Sociologia dei Processi Culturali presso l'Università Ca' Foscari di Venezia e noto studioso di dinamiche socioeconomiche.

"Il Master in Cultura del Cibo e del Vino rappresenta una risposta concreta alla crisi culturale ed economica
Ca’ Foscari ha coinvolto aziende del territorio per offrire gli strumenti giusti per capire e valorizzare quei valori e quei prodotti che lo differenziano. Come spiega il Prof. Bernardi, esempi felici non mancano: "Sono molti gli imprenditori, parlando solo delle Venezie, che hanno saputo innovare, tenendosi ben stretta la cultura del territorio ereditata e scegliendo di mantenere sempre e comunque una autentica etica produttiva".

Investire nella cultura del territorio
Ulderico Bernardi - da anni Membro del Centro Studi Nazionale dell' Accademia Italiana della Cucina e dell'Accademia della Vite e del Vino - non parla solo di migliorare un settore in particolare, ma di rinnovare un vero e proprio sistema, poiché investire seriamente nella cultura del territorio porterebbe significative tangibili ricadute positive, sociali ed economiche: "Grazie al Master, formeremo figure capaci di valorizzare l’immenso nostro patrimonio naturale e culturale: ogni intelligenza che si succede non deve solo trasmettere le tradizioni, ma arricchirle con nuovi contributi e contenuti. E’ tempo di concepire prodotti tipici, sempre nuovi: abbiamo un grande futuro dietro le nostre spalle".

Contatti: IDEAS: tel + 39 041 234 8671 - Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo  - www.mastercibovino.it

Preiscrizioni
Le preiscrizioni devono essere corredate della seguente documentazione:
Domanda di ammissione (doc, pdf)
Dichiarazione della situazione lavorativa (doc, pdf)
Curriculum vitae secondo il formato europeo (doc)
Copia di un documento d’identità (carta d’identità o passaporto) in corso di validità
Fotocopia del versamento per la selezione di € 50,00

e devono pervenire entro il 15 gennaio 2009 al seguente indirizzo:
Centro Interdipartimentale I.D.E.A.S.Calle Larga Santa Marta, Dorsoduro 2137 30123 Venezia

Informazioni utili
- Si precisa che fa fede la data di arrivo della documentazione presso il Centro IDEAS.
- Il versamento di € 50,00 per la domanda di ammissione deve essere fatto mediante bonifico bancario al seguente beneficiario: Centro IDEAS
IBAN: IT 44 J 05188 02002 000000014021 Presso il Banco Popolare di Verona San Gimignano e San Prospero Filiale di Venezia, Fondamenta Santa Chiara 515/A, Venezia.Causale: ammissione Master Cibo 08/09

- Nella compilazione del curriculum vitae è consigliato:
inserire il proprio numero di cellulare;
in "esperienze lavorative" e "istruzione e formazione" le informazioni vanno inserite secondo l’ordine cronologico dalla più recente alla più remota;
ogni titolo o esperienza lavorativa va distinto con una propria tabella (usare copia/incolla per ricopiarne la struttura);
compilare anche l’intestazione di piè pagina inserendo nome, cognome, telefono ed e-mail.

 
< Prec.   Pros. >
Cantine di Marca fornisce un supporto fondamentale sia per i produttori di Vino che vogliono proporsi in maniera efficace nel Web
che per i consumatori che desiderano scoprire le Cantine e i Vini Veneti.

Non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e le reperibilità dei materiali e dell' amministratore.
Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7/03/2001.
Progetto Cantine di Marca

Tutti i marchi sono regolarmente registrati presso il Tribunale di Treviso.

I servizi di Cantine di Marca comprendono: Turismo, Promozione, Marketing Territoriale e Offerta Turistica per le Aziende Vitivinicole Venete.

HOME - NOTIZIE - CANTINE TREVISO - CANTINE VERONA - CANTINE VENEZIA - CONTATTI