CANTINE di MARCA

Home arrow Notizie arrow Turismo in Veneto, grandi numeri

Iscriviti

Newsletter di Cantine di Marca


Ricevi HTML?

 
 
Notizie RSS
feed image

Turismo in Veneto, grandi numeri

Stampa E-mail
Come ha fatto il Veneto ad arrivare a 60 milioni 444 mila presenze turistiche, il 60 per cento delle quali di ospiti stranieri, in un anno come il 2009 giudicato tra il “negativo” e il “nero profondo” dai rappresentanti istituzionali e dai tour operators? A BIT 2010, che ha chiuso ieri i battenti, sono stati in molti a chiederselo, compresi giornalisti di testate nazionali della carta stampata e radiotelevisive, che sono andati a vedere di persona allo stand dell’economia turistica veneta qual è la marcia in più della proposta turistica regionale.
 
calici-conegliano.jpg
E hanno trovato “semplicemente” ospitalità, spettacolo, bellezza, cultura, enogastronomia, sorriso e amicizia: mille pranzi di cucina veneta serviti nel corso della rassegna dal minuscolo ristorante allestito all’interno dello spazio espositivo, presentazioni in continuo di novità, opportunità e proposte affascinanti. Più di tanti discorsi, a convincere della “bontà” del Veneto è stato il baccalà alla vicentina con polenta di mais biancoperla ripreso da molte tv nazionali.
C’era anche e soprattutto tanto divertimento per tutti, con veri e propri show, a partire dallo scultore delle Dolomiti di cioccolato, passando per il body painting, per la canzone venetadi Sir Oliver Skardy, per la sfida tra pubblico e olimpionici veneti nei videogiochi sportivi, fino alla gara di Beach Wolley tra amministratori pubblici dei Comuni balneari del Veneto. Il tutto con una presenza di pubblico inconteggiabile ma valutabile in qualche decina di migliaia di persone.
Il Veneto del turismo, insomma, non ha alcuna ricetta “miracolosa” insomma, né fa ricorso a tecnologie da fantascienza e nemmento a investimenti pubblicitari stratosferici, “che come Regione a statuto ordinario non abbiamo neppure – ha ricordato per inciso il vicepresidente della Giunta Franco Manzato, presente personalmente allo stand nei primi due giorni di BIT 2010 – e per questo all’esigenza di una spesa oculata ha fatto riscontro l’unitarietà e la volontà del sistema e degli operatori turistici, i veri artefici di un successo che rende il Veneto un distretto mondiale unico dell’ospitalità. Qui, dai primi segnali di crisi tutti si sono rimboccati le maniche e hanno unito le forze, facendo di necessità virtù se consideriamo lo storico individualismo dei veneti. E assieme a loro la Regione e le istituzioni hanno scelto gli obiettivi principali: far tornare i tedeschi e conservare gli ospiti, quelli che altrove vengono prosaicamente chiamati “clienti”, ben sapendo che il reddito avrebbe subito delle contrazioni ma pensando al futuro. I risultati ci hanno dato ragione: un turista su cinque registrato in Italia lo è stato nel Veneto e i tedeschi hanno segnato un più 10,4 per cento di presenze: nelle spiagge, laghi, montagne, terme, città d’arte, parchi, ristoranti, trattorie e agriturismi di una regione – ha concluso Manzato – che lo stesso ministro Michela Vittoria Brambilla e il presidente dell’ENIT Matteo Marzotto hanno indicato come esemplare nel proporre una offerta unitaria e coordinata”.
 
 
< Prec.   Pros. >
Cantine di Marca fornisce un supporto fondamentale sia per i produttori di Vino che vogliono proporsi in maniera efficace nel Web
che per i consumatori che desiderano scoprire le Cantine e i Vini Veneti.

Non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e le reperibilità dei materiali e dell' amministratore.
Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7/03/2001.
Progetto Cantine di Marca

Tutti i marchi sono regolarmente registrati presso il Tribunale di Treviso.

I servizi di Cantine di Marca comprendono: Turismo, Promozione, Marketing Territoriale e Offerta Turistica per le Aziende Vitivinicole Venete.

HOME - NOTIZIE - CANTINE TREVISO - CANTINE VERONA - CANTINE VENEZIA - CONTATTI