CANTINE di MARCA

Home arrow Notizie arrow Prossimi eventi con la Strada del Vino di Soave

Iscriviti

Newsletter di Cantine di Marca


Ricevi HTML?

 
 
Notizie RSS
feed image

Prossimi eventi con la Strada del Vino di Soave

Stampa E-mail
A Colognola dei Colli (Vr), dal 20 al 24 maggio 2010 si festeggia l'antica cultivar di piselli verdone nano nella storica “Sagra dei bisi”.

A Soave (Vr), il 16 maggio 2010 si riunisce l'unica confraternita enoica italiana femminile per nominare le nuove “Castellane di Suavia”. In paese, festa medievale con l'antica corsa delle botti.

A Monteforte d'Alpone (Vr), a Vininchiostro (8-9 maggio) serviti 100 metri di brassadelon, dolce tipico della zona, insieme a Recioto di Soave Docg
strada-vino-soave.jpg

Castellane e spadini, trampolieri e sputafouco, capitani e “nani”, botti rotolanti e ciambelle da record: a maggio il territorio della Strada del Vino Soave diventa teatro di tante iniziative interessanti, divertenti e golose.
Tastevin medievali e botti per le strade. Si comincia con la Festa medievale che si svolge dal 14 al 16 maggio 2010 nel borgo di Soave (Vr). Che, come d'incanto, torna a rivivere le atmosfere del passato grazie ai tanti personaggi in costume che animano piazze, vie e Castello. Giornata clou della manifestazione è domenica 16 maggio, quando nel centro storico di Soave (ore 11.30-19.30) si tiene la Fiera delle antiche arti e dei mestieri, ricostruzione storica del quotidiano medievale con il popolo in costume e il mercato medievale. Tra le bancarelle presenti, anche  dei “sommelier” ante-litteram che degustano il Soave con “tastevin” in legno. Sempre molto attesa anche l'antica corsa delle botti, che si svolge in via Adami (ore 16:30) e che vede baldi giovani, rappresentanti dei vari comuni dell'est veronese, impegnati a far rotolare delle botti nel più breve tempo possibile, per potersi fregiare del titolo “capitano di Soave e delle sue terre”.

Castellane e Spadarini. Un altro importante momento della festa medievale di domenica 16 maggio è l'investitura di Castellane e Spadarini che si svolge all’interno del Castello di Soave (ore 10.30). Rifatto da Scaligeri e Veneziani, il maniero è molto ben conservato: si possono vedere i tre cortili cinti da mura, che scendono ad abbracciare tutto il borgo medievale, il mastio e la casa d'abitazione dei signori. L'investitura è un'antica tradizione cavalleresca riportata in auge dalla Confraternita Imperial Castellania di Suavia, l'unico ordine enoico italiano femminile che in questa occasione premia con la “chiave del Castello” donne che operano attivamente nel mondo dell'arte, della cultura e dell'imprenditoria (tra loro, in passato, sono state insignite Carla Fracci, Franca Valeri, Enza Sampò, Donatella Cinelli Colombini, Katia Ricciarelli, Manuela di Centa...). Premiati con una “spadina” anche gli uomini, scelti per il loro impegno nella società ma anche per il loro amore verso...il Soave, con cui si brinda in onore degli eletti.

Bianco, rosso e verdone...“nano”. Il bianco è naturalmente il Soave, Vino principe della zona, il rosso invece è il sugo di pomodoro usato insieme ai “verdoni nani”, antica cultivar di piselli, per condire le lasagne, piatto forte della “Sagra dei bisi”, che si svolge dal 20 al 24 maggio 2010 a Colognola dei Colli (Vr), paesino di origine romana che si trova all'interno del territorio della Strada del Vino Soave. Arrivata alla 54^ edizione, la manifestazione è dedicata a quella che un tempo era la coltura più importante della zona, il pisello verdone nano, produzione oggi di nicchia valorizzata dall'amministrazione locale anche con la diffusione delle sementi tra i contadini. La particolarità di questa cultivar sta nell'estrema dolcezza del legume, che ben si sposa al dolce gusto di un altro “nano” veronese, il riso vialone nano Igp, servito alla sagra nel classico piatto veneto “risi e bisi”.  

In giro per sagre. Con la bella stagione, in tutto il territorio della Strada del Vino Soave vengono organizzate golose occasioni di festa. Tra queste, segnaliamo la “Sagra del Vino Soave e Durello” che si tiene a Roncà (Vr) dal 13 al 17 maggio 2010 con degustazioni di vini dellle aziende vitivinicole della zona, la 40^ Valpolicellore Festa, che si tiene a Illasi (Vr) dal 6 al 9 maggio 2010 con stand enogastronomici e vendita di prodotti tipici locali e Vininchiostro, che si tiene a Monteforte d'Alpone (Vr) dall'8 al 9 maggio 2010 e che vede come momento clou l'evento “100 m di Brassadelon”, dolce tipico montefortiano, che verrà servito sabato 8 maggio a partire dalle 20.30 lungo la via principale della cittadina in abbinamento al Recioto di Soave DOCG.

Visitare, dormire, mangiare. La Strada del Vino Soave raggruppa un centinaio di soci tra Cantine e frantoi (tutti visitabili), ristoranti, trattorie e agriturismi dove assaggiare i piatti tipici, hotel e B&B dove dormire. Info: Strada del Vino Soave, tel. 045.7681407 www.stradadelvinosoave.com
 
 
< Prec.   Pros. >
Cantine di Marca fornisce un supporto fondamentale sia per i produttori di Vino che vogliono proporsi in maniera efficace nel Web
che per i consumatori che desiderano scoprire le Cantine e i Vini Veneti.

Non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e le reperibilità dei materiali e dell' amministratore.
Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7/03/2001.
Progetto Cantine di Marca

Tutti i marchi sono regolarmente registrati presso il Tribunale di Treviso.

I servizi di Cantine di Marca comprendono: Turismo, Promozione, Marketing Territoriale e Offerta Turistica per le Aziende Vitivinicole Venete.

HOME - NOTIZIE - CANTINE TREVISO - CANTINE VERONA - CANTINE VENEZIA - CONTATTI