CANTINE di MARCA

Home arrow Notizie arrow MI SON VENETO si festeggia San Marco sui colli di Conegliano e Valdobbiadene

Iscriviti

Newsletter di Cantine di Marca


Ricevi HTML?

 
 
Notizie RSS
feed image

MI SON VENETO si festeggia San Marco sui colli di Conegliano e Valdobbiadene

Stampa E-mail
Il 23, 24, 25 aprile si festeggia San Marco sui colli di Conegliano e Valdobbiadene
“MI SON VENETO” 2010 Cultura veneta a 360 gradi tra storia, solidarietà, teatro, tradizione enogastronomica
mi-son-veneto.jpg

Ritorna sulle colline di Conegliano e Valdobbiadene l’evento "Mi son Veneto" (www.misonveneto.it), la cui finalità è diffondere la cultura veneta a 360 gradi nel giorno del patrono del Veneto: San Marco.
 “Mi son Veneto” è un evento che racchiude l’offerta culturale in senso lato da parte dell’Associazione Le Ciacole di Valdobbiadene. Abbiamo iniziato con la tradizione gastronomica dello spiedo e con la cultura della solidarietà verso le persone down (rassegna “Peccati di Golosa” dal 26 febbraio al 10 aprile) e concludiamo con una fantastica tre giorni del 23, 24 e 25 aprile sempre sui colli di Conegliano Valdobbiadene. Tre appuntamenti da non perdere con il Veneto a 360 gradi tra cultura, storia, teatro, tradizione, attualità e gastronomia.
IL VENETO SULL'ORLO DELL'ABISSO - Venerdì 23 aprile h 20:30, Palazzo Piva a Valdobbiadene
Si tratta di un dibattito condotto da Luigi Gandi, volto noto di Antenna Tre. Il titolo è provocatorio e si rifà ad un preciso momento storico quando effettivamente le terre venete si trovarono “sull’orlo dell’abisso”. Al fine di inquadrare il momento storico da cui il dibattito prenderà spunto, l’associazione Le Ciacole ha realizzato due documentari: nel primo si narra della sconfitta di Agnadello (1509) che getta la Repubblica Veneta nel panico: gli sforzi di tanti anni di conquiste e dedizioni sembrano svanire in un sol momento. Nel secondo documentario si descrive invece la riscossa della Repubblica Veneta che riesce a riprendersi i territori dello Stato da Terra (1517) e a distanza di pochi anni a trionfare, ancora una volta sui mari, con la sonora sconfitta dei Turchi (Lepanto 1571).
Di qui si sviluppa un parallelo storico; il percorso emozionale descritto ci da una chiave di lettura per l'attualità: dalle emigrazioni bibliche di inizio Novecento alla riscossa economica degli anni 80-90 e alla speranza di una maggiore autonomia dei tempi nostri. Sarà compito dell’abile conduttore di gestire la serata da par suo.
Ospiti-relatori della serata: prof. Giuseppe Gullino docente di Storia Moderna all'Università di Padova; prof. Luca Antonini, ordinario di Diritto Costituzionale all’Università di Padova e presidente dell’Alta Commissione sul Federalismo Fiscale; Massimo Colomban imprenditore e presidente di Vega (il Parco Scientifico Tecnologico di Venezia); Gianantonio Tramet imprenditore valdobbiadenese e broker di successo.
Durante la serata sarà consegnato il contributo raccolto durante la rassegna “Peccati di Golosa” a favore di Associazione Italiana Persone Down sezione Marca Trevigiana.
Al termine buffet a base di pesce, in onore alla tradizione veneziana, annaffiato da ottimo spumante Valdobbiadene docg.
L’ALBERGO DEL LIBERO SCAMBIO - commedia lingua veneta, Sabato 24 aprile h 20:30, Teatro Magno al Castelbrando di Cison di Valmarino.
Serata dedicata al buon umore con teatro in lingua veneta con la Compagnia Teatrale “La Contrada”.
Attiva dal 1991, figlia di una tradizione teatrale di tutto rispetto, la compagnia "La Contrada" di Sernaglia della Battaglia opera per mantenere vivo l’interesse per il teatro in vernacolo, riadattando testi in lingua ed in dialetto veneto facendoli propri, per situazioni ed idioma, del Quartier del Piave. Nello splendido scenario di Castelbrando, presso il Teatro Magno, “La Contrada” ci propone la commedia brillante in tre atti “L'albergo del libero scambio” di Georges Feydeau, rappresentazione insignita del Premio “Ponte Vecio” per il miglior spettacolo nella rassegna Teatrissimo 2009 di Bassano del Grappa (VI). Svolgimento della commedia: Marcella Alcione e Benedetto Trombin sono vicini di casa: lei è la moglie insoddisfatta del freddo e ambizioso architetto Fulgenzio Alcione; lui è il marito rassegnato della brutta e acida Angelica. I due, esasperati dai rispettivi coniugi, dopo una lite in casa Alcione, accomunati dalle delusioni della vita familiare, si ritrovano sull'orlo dell'adulterio che decidono di consumare in una stanzetta di un equivoco albergo… A questo punto saranno travolti da eventi più o meno casuali, da un andirivieni di personaggi curiosi come l’amico avvocato Spigariol e la sua “stravagante” figlia: il primo parla speditamente col bel tempo e balbetta o smette di parlare con la pioggia o il temporale, la seconda è disturbata da una doppia personalità. Vi è un continuo susseguirsi di situazioni imbarazzanti, intriganti e intricate… e persino l'intervento dei Carabinieri.
Scritta nel 1892 questa commedia è inequivocabilmente attuale ed è stata abilmente ambientarla nei nostri trascorsi anni cinquanta dove è più naturale ritrovare la grottesca comicità di Feydeau.
L’autore, Georges Feydeau, nasce nel 1862 a Parigi. Comincia a scrivere per il teatro fin da adolescente e lo fa sino alla sua morte nel 1919. Scrive oltre 35 copioni di grande successo diventando, dal 1892 al 1907, uno dei commediografi più rappresentati del mondo.

FESTA VENETA - Domenica 25 aprile, nel giorno di San Marco, patrono del Veneto
Grande pranzo di spiedo h. 12:30 - 13:00, Centro Polifunzionale di Vidor (ampio parcheggio, comoda viabilità, a 200 metri est della chiesa di Vidor). I 13 concorrenti della rassegna gastronomica e solidale “Peccati di Golosa” ci prepareranno 13 ottimi spiedi dell’Alta Marca trevigiana, che saranno serviti con cortesia e professionalità dalla Pro Loco, la Vidorese. Al termine del pranzo sarà finalmente svelato il nome del vincitore del “Gran Premio Speo Veneto”, riconoscimento al miglior spiedo selezionato dalla giuria dell’Accademia dello Spiedo dell’Alta Marca durante la maratona dello spiedo “Peccati di golosa”. Sarà ovviamente presente l’Associazione Italiana Persone Down di Mareno con una nutrita delegazione, a sottolineare il significato solidale della rassegna.
Saranno inoltre premiati, in una estrazione, tre partecipanti ai “Peccati di Golosa” con l’assegnazione di tre ceste di prodotti tipici “made in Treviso”.
Si prega di prenotare la presenza al pranzo ai numeri 329-8321512 e 328-9165469 chiedendo di Marco; il costo è di 20 euro a persona.
Prevendite (consigliate) per il pranzo di spiedo presso:
IAT – Ufficio informazione turistica – Conegliano - 0438-21230
IAT – Ufficio informazione turistica – Asolo - 0423-529046
IAT – Ufficio informazione turistica – Montebelluna - 348-6093050
Tabaccheria Grava Chistian, Viale IV Novembre 76 Treviso - 347 0007244
Ristorante alla Pergola - Saccol di Valdobbiadene – 0423-975580
Ristorante all'Edera - Campea di Miane - 0438-893222
Trattoria dall'Angelina - Guia di Valdobbiadene - 0423-900108
Ristorante Locanda ai Archi - Col San Martino di Farra di Soligo - 0438-898346

Motogiro San Marco sui colli di Conegliano Valdobbiadene, la culla del prosecco.
Il raid San Marco è un motogiro ideato per percorrere, a cavallo della propria due ruote motorizzata, le suggestive colline del Prosecco DOCG di Conegliano e Valdobbiadene, il giardino della Serenissima Repubblica di Venezia.
Il percorso panoramico, di un centinaio di km, partirà da Valdobbiadene alle 10.30 ed attraverserà i comuni di Miane, Cison di Valmarino, Refrontolo, San Pietro di Feletto, Susegana, Conegliano, Colle Umberto, Vittorio Veneto, Revine Lago, Tarzo; Pieve di Soligo, Farra di Soligo, Col San Martino e Vidor.
L'arrivo è previsto intorno alle 13.00 circa alla Festa Veneta nel centro polifunzionale di Vidor dove si potrà degustare il tradizionale spiedo.
 
 
< Prec.   Pros. >
Cantine di Marca fornisce un supporto fondamentale sia per i produttori di Vino che vogliono proporsi in maniera efficace nel Web
che per i consumatori che desiderano scoprire le Cantine e i Vini Veneti.

Non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e le reperibilità dei materiali e dell' amministratore.
Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7/03/2001.
Progetto Cantine di Marca

Tutti i marchi sono regolarmente registrati presso il Tribunale di Treviso.

I servizi di Cantine di Marca comprendono: Turismo, Promozione, Marketing Territoriale e Offerta Turistica per le Aziende Vitivinicole Venete.

HOME - NOTIZIE - CANTINE TREVISO - CANTINE VERONA - CANTINE VENEZIA - CONTATTI