CANTINE di MARCA

Home arrow Notizie arrow Meglio Treviso che Parigi, lo dice il britannico Financial Times

Iscriviti

Newsletter di Cantine di Marca


Ricevi HTML?

 
 
Notizie RSS
feed image

Meglio Treviso che Parigi, lo dice il britannico Financial Times

Stampa E-mail
"Dimentica Parigi... prova Treviso!" Non è l'attento ufficio stampa della regione amministrata da Luca Zaia a parlare, ma il prestigioso quotidiano economico britannico Financial Times.
Dopo il New York Times, che celebra la rinascita Veneto "contadino" apprezzato anche dalle star internazionali accorse a Venezia per il festival, gli spagnoli de El Pais vanno oltre scrivendo: "Evidentemente l'Italia continua ad essere un paradiso. Seguendo l'esempio di Clooney anche Angelina Jolie e Brad Pitt atterrano nella penisola, per la precisione in Valpolicella, una regione del nord famosa per i suoi vini. Da ora in poi potranno quindi riposarsi tra i vigneti e le dolci colline venete, a poca distanza da Verona e Venezia".Ma è un'altra destinazione ad essere sotto la lente d'ingrandimento del Financial Time. La penna di John Brunton ci porta alla scoperta di Treviso, una perla "che dista solo 20 minuti di treno dal centro di Venezia, ma che sembra un altro mondo". Il giornale di riferimento per la City londinese dimostra di essere anche una perfetta guida turistica per condurre gli oltre 1,6 milioni di lettori al giorno alla scoperta di una realtà lontana dai riflettori e così diversa da quella di cui scrive abitualmente: "Non tanto nell'apparenza - casette deliziose con balconi che affacciano sui canali, chiese con torri medievali che sporgono dai tetti dalle tegole in terracotta e tavolini da bar sistemati sulle piazze di acciottolato - quanto nell'assenza delle orde di turisti".
Meglio Treviso che Parigi, lo dice il britannico Financial Times

Sul Tamigi, oltre a sottolineare la tranquillità e la bellezza della città, sembrano apprezzare molto anche le numerose specialità culinarie locali: "Ci sono ristoranti eccellenti senza espositori dai fraudolenti menù turistici e, se a Venezia ci si sente al più tollerati dai residenti, qui si può apprezzare un caldo benvenuto: aspettatevi che il vostro drink vi venga servito con un sorriso e con un piatto gratuito di stuzzichini. Girovagare tra i chiassosi pescivendoli della pescheria e il mercato di frutta e verdura adiacente è un must per i buongustai, come lo è un bicchiere di Vino e un piatto di porchetta nella vicina Osteria Muscoli. Se volete incontrare trevisani modaioli andate da Toula Da, ma per entrare davvero nello spirito di Treviso riservate un tavolo in una trattoria tradizionale. La sera inizia presto in questa città amante dei party con un aperitivo - provate il preferito dai residenti: spritz al bitter (Vino bianco, Campari e una spruzzatina di soda), inoltre Treviso è circondata da vigneti e gli appassionati di Vino non possono perdersi Dai Nanetti un'osteria rustica con una scelta eccezionale di vini d'annata".
 Per quanto riguarda le attività da svolgere a in città, il giornalista ha davvero l'imbarazzo della scelta: cultura, moda e tanta genuinità: "Cosa fare? Oltre al museo, c'è una cattedrale del dodicesimo secolo, ma visitare la città significa più assorbire lo spirito italiano che precipitarsi da un'attrazione all'altra. Treviso è una delle capitali italiane della moda ed è piacevole trascorrere una giornata nelle boutique lussuose che si allineano lungo Via Calmaggiore. Godetevi una tranquilla passeggiata lungo l'ombreggiato canale Buranelli o tra le ville maestose e le mura cittadine medievali".
Altro che Venezia, purtroppo un po' cara per le tasche inglesi; "la città dei Benetton è rinomata per i suoi alberghetti piccoli e comodi piuttosto che per hotel di lusso cinque stelle. Il rapporto qualità/prezzo è garantito anche se per i più modaioli c'è il Relais Monaco di proprietà proprio del gruppo Benetton, che ha la sua casa madre proprio a Treviso. Si tratta di una villa sontuosa a meno di sette chilometri dalla città con piscina e campo da golf".
Come appare evidente, la regione Veneto ha molto da offrire, e se uno sguardo superficiale si accontenta della splendida ma soffocata Venezia, un'osservazione più approfondita rivela che c'è di più sotto la superficie. All'estero se ne se accorti, sarebbe ora che lo facessimo anche noi italiani che spesso non ci accorgiamo della bellezza che ci circonda preferendo cercarla altrove.
 
fonte:viniesapori.net
 
< Prec.   Pros. >
Cantine di Marca fornisce un supporto fondamentale sia per i produttori di Vino che vogliono proporsi in maniera efficace nel Web
che per i consumatori che desiderano scoprire le Cantine e i Vini Veneti.

Non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e le reperibilità dei materiali e dell' amministratore.
Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7/03/2001.
Progetto Cantine di Marca

Tutti i marchi sono regolarmente registrati presso il Tribunale di Treviso.

I servizi di Cantine di Marca comprendono: Turismo, Promozione, Marketing Territoriale e Offerta Turistica per le Aziende Vitivinicole Venete.

HOME - NOTIZIE - CANTINE TREVISO - CANTINE VERONA - CANTINE VENEZIA - CONTATTI