CANTINE di MARCA

Home arrow Notizie arrow McItaly, Agricoltori con Zaia

Iscriviti

Newsletter di Cantine di Marca


Ricevi HTML?

 
 
Notizie RSS
feed image

McItaly, Agricoltori con Zaia

Stampa E-mail
“Gli agricoltori e i produttori presenti oggi, con la loro presenza, confermano la bontà e la lungimiranza di questa operazione, che porterà sui nostri campi tre milioni e mezzo di euro al mese e nel grande mercato delle multinazionali il seme di un valore unico e inimitabile: la nostra identità”.
mcitaly_zaia_e_contadini.jpg

Con queste parole il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia ha presentato oggi, nel ristorante McDonald’s di Segrate, in provincia di Milano, l’operazione McItaly che arricchisce i menu della famosa catena americana con panini e insalate fatti con prodotti di qualità certificata. Insieme al Ministro, i numerosi agricoltori aderenti all’iniziativa. Attraverso i Consorzi di tutela, essi portano sulle tavole dei 600 mila clienti che ogni giorno varcano l’ingresso dei McDonald’s i prodotti a marchio DOP e IGP e la cultura identitaria di cui essi sono ambasciatori.

“Questo accordo rappresenta un’occasione importante per l’agricoltura italiana: la multinazionale dei nostri contadini è entrata, con McDonald’s, nella vita di tantissimi giovani. La linea McItaly – ha spiegato Zaia - ha registrato il 15 per cento del totale delle vendite giornaliere di McDonald’s; parliamo di circa centomila panini consumati. Un risultato che va al di là dei nostri pronostici e premia le nostre eccellenze agroalimentari e il lavoro degli agricoltori”.
Fra quelli presenti oggi: Giuliano Passavento, presidente del Consorzio Caseifici Altopiano di Asiago; Marcello Ladina dell’Azienda M.E.Dal Farm SS; Leonardo Buratti dell’Azienda agricola Fratelli Buratti; Luigi Branciforti, coltivatore di carciofi siciliano e proprietario dell’Azienda Agrigel; Francesco Canada dell’omonima azienda; Giovanni Scollo per l’Azienda Fratelli Scollo srl; Paolo Micheli, presidente del Parmareggio e Paolo Tosi, presidente del Caseificio Migliora Reggio Emilia; Paul Jorg della Recla, che produce Pancetta della Val Venosta.

Si tratta soltanto di alcuni dei nomi delle decine di aziende coinvolte nell’operazione McItaly che ha significato, fra l’altro, l’acquisto da parte di McDonald’s di Parmigiano Reggiano per il valore di 768 mila euro; di Mele della Valtellina per 208 mila euro; di formaggio Asiago DOP per 497 mila euro. 
 
 
< Prec.   Pros. >
Cantine di Marca fornisce un supporto fondamentale sia per i produttori di Vino che vogliono proporsi in maniera efficace nel Web
che per i consumatori che desiderano scoprire le Cantine e i Vini Veneti.

Non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e le reperibilità dei materiali e dell' amministratore.
Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7/03/2001.
Progetto Cantine di Marca

Tutti i marchi sono regolarmente registrati presso il Tribunale di Treviso.

I servizi di Cantine di Marca comprendono: Turismo, Promozione, Marketing Territoriale e Offerta Turistica per le Aziende Vitivinicole Venete.

HOME - NOTIZIE - CANTINE TREVISO - CANTINE VERONA - CANTINE VENEZIA - CONTATTI