CANTINE di MARCA

Home arrow Notizie arrow Marchio Turistico Veneto promuoverą l'agroalimentare

Iscriviti

Newsletter di Cantine di Marca


Ricevi HTML?

 
 
Notizie RSS
feed image

Marchio Turistico Veneto promuoverą l'agroalimentare

Stampa E-mail

Il marchio turistico del Veneto (il Leone di San Marco della Regione, affiancato dalla stella a sette punte con accanto lo slogan dell’emozione “Veneto: tra la terra e il cielo”) indicherà ai consumatori di tutto il mondo anche le produzioni agroalimentari regionali che seguono regole certificate di qualità.

 

venetopayoff_small

 

L’iniziativa è stata presentata oggi alla stampa dal vicepresidente della Giunta regionale Franco Manzato, assieme ai presidenti di Coldiretti Veneto Giorgio Piazza, Confagricoltura Veneto Guidalberto di Canossa e il presidente regionale di Copagri Renzo Aldeghieri, presenti i rappresentanti dei consorzi e degli organismi di tutela dei prodotti veneti a denominazione.

 

casatella_trevigiana

“L’iniziativa punta a rendere più facilmente riconoscibili i nostri prodotti migliori – ha sottolineato Manzato – e a mettere in sinergia risorse e impegno per la valorizzazione del bello e del buono della nostra straordinaria regione. Questo significa promuovere congiuntamente il territorio e ciò che costituisce la nostra identità, in due segmenti che ci vedono in posizioni di assoluto primato nazionale: il turismo e l’agroalimentare. Nel 2009 daremo il via ad una grande campagna promozionale fondata sul logo regionale – marchio ombrello, con l’obiettivo di aggredire i mercati e assicurare maggiore redditività alle aziende. Su questo – ha concluso – abbiamo chiesto il sostegno delle organizzazioni professionali, perché il buon esito dell’iniziativa dipende dalla convinta partecipazione della base delle imprese”.
“La ritengo una strada di sicuro successo – ha detto dal canto suo Di Canossa – che può far leva su qualità e controlli già esistenti e al massimo livello. Diamo all’iniziativa la totale disponibilità, rispetto ad un percorso che può essere fatto solo assieme”. “Questo marchio dirà a tutti che i prodotti di qualità così individuati sono fatti dalle nostre aziende – ha ribadito Giorgio Piazza – e la parola chiave è responsabilità di tutta la filiera. Per la prima volta possiamo davvero fare rete e dare al consumatore un’informazione importante in più. Avanti così”. “Avere un marchio che supera i confini del solo agroalimentare – ha affermato Aldeghieri – dà a tutto il sistema veneto più forza e più immagine”. Nelle prossime settimane lo stesso Manzato avrà incontri con i consorzi di tutela “per individuare eventuali problematiche e superarle”.
Il Veneto è di gran lunga la prima regione turistica d’Italia, con un fatturato complessivo valutabile in oltre 12 miliardi di euro e un’offerta che è la più completa al mondo, con risultati anche quest’anno positivi. Ma l’ospitalità è completata da un’offerta trasversale di bontà certificata ai vertici mondiali: vini di 25 DOC e 4 DOCG; oltre ad un terzo della produzione italiana di vini a Indicazione Geografica Territoriale, una ventina di prodotti DOP e IGT, oltre 370 prodotti agroalimentari tradizionali.
Dal punto di vista normativo, il marchio ombrello è l’estensione della possibilità di utilizzare il logo turistico regionale agli operatori del settore agricolo e agroalimentare: consorzi di tutela, organizzazioni di produttori, produttori agricoli singoli e associati, imprese di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli e agroalimentari. Questi operatori potranno apporre il marchio turistico unitario esclusivamente sui prodotti agricoli ed agroalimentari certificati e per i quali è prevista l’indicazione dell’origine in etichetta: prodotti DOP e IGP, Specialità tradizionale garantita STG, agricoltura biologica, vini VQPRD e i futuri vini DOP e IGP, i prodotti che seguono le regole della legge regionale sulla valorizzazione della qualità agroalimentare e quelli che rispondono ad altri sistemi di qualità riconosciuti dallo Stato italiano.

 

A cura dell'Ufficio Stampa della Regione Veneto

 
< Prec.   Pros. >
Cantine di Marca fornisce un supporto fondamentale sia per i produttori di Vino che vogliono proporsi in maniera efficace nel Web
che per i consumatori che desiderano scoprire le Cantine e i Vini Veneti.

Non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e le reperibilità dei materiali e dell' amministratore.
Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7/03/2001.
Progetto Cantine di Marca

Tutti i marchi sono regolarmente registrati presso il Tribunale di Treviso.

I servizi di Cantine di Marca comprendono: Turismo, Promozione, Marketing Territoriale e Offerta Turistica per le Aziende Vitivinicole Venete.

HOME - NOTIZIE - CANTINE TREVISO - CANTINE VERONA - CANTINE VENEZIA - CONTATTI