CANTINE di MARCA

Home arrow Notizie arrow La Strada del vino Soave si trasforma nelle valli dei ciliegi

Iscriviti

Newsletter di Cantine di Marca


Ricevi HTML?

 
 
Notizie RSS
feed image

La Strada del vino Soave si trasforma nelle valli dei ciliegi

Stampa E-mail
Ad aprile, il territorio della Strada del Vino Soave si trasforma nelle “valli dei ciliegi”
 
A giugno, tante feste per gustare la “Mora di Cazzano” e per acquistare direttamente dai produttori il saporito frutto
strada-vino-soave-fioritura-ciliegi.jpg

Legenda foto: ciliegi in fiore con nello sfondo il castello della valle d'Illasi
UNA FIORITURA DAVVERO...SOAVE
Se fosse un colore, il territorio di Soave (Vr) sarebbe il bianco. Bianco come il celebre omonimo Vino, senza dubbio tra i più amati dagli italiani per la sua fragranza e vivacità nonché per l’estrema faciltà di abbinamento. E bianco anche per la spettacolare fioritura di migliaia di ciliegi che ogni anno in queste terre dà il via ufficiale alla primavera.

In bici o a piedi, tra il candore degli alberi in fiore. Un panorama mozzafiato quello della fioritura dei ciliegi che merita una visita, magari programmata seguendo gli itinerari proposti dalla Strada del Vino Soave, attraverso quella che è stata soprannominata “la valle dei ciliegi” e che comprende i territori delle valli d'Illasi, Tramigna e d'Alpone.
Numerosi gli agriturismi e le trattorie che s'incontrano lungo la via, luoghi ideali per ristorarsi dopo una passeggiata a piedi o in bici. Chi ama andar per cantine può scegliere tra le tante strutture socie della Strada, alcune conosciute a livello internazionale altre riconducibili a piccole realtà familiari: tutte offrono una calda accoglienza (consigliabile comunque la prenotazione) e naturalmente assaggi di Soave Doc e Recioto di Soave Docg, vini citati sempre più nelle guide di settore.

Caspita che “Mora”! E' la cultivar locale di ciliegio di maggior pregio, originaria con tutta probabilità della val Tramigna: è la “Mora di Cazzano”, regina delle ciliegie veronesi, dal bel color rosso brillante, croccante al morso e perfetta da gustare quando presenta il giusto equilibrio tra dolcezza e acidità. La maturazione è un po' tardiva rispetto alle altre varietà e di solito avviene verso fine maggio, in tempo utile per le numerose feste organizzate in suo onore a giugno nelle località della Strada del Vino Soave.

Ciliegia in festa. Si comincia il primo fine settimana di giugno a Cazzano di Tramigna (Vr) con la “Mostra-mercato Provinciale della Mora di Cazzano”. Negli stand che offrono degustazioni di vini, olio e prodotti della vallata, trovate anche le raviole, dolcetti di antica tradizione a forma di mezzaluna ripieni di marmellata di ciliegie.
Sempre il primo fine settimana di giugno c’è la “Mostra-Mercato delle ciliegie Meraviglia dell'Alpone” a Brognoligo (Vr), località di Monteforte d’Alpone  mentre il secondo fine settimana di giugno la mostra-mercato si svolge a Montecchia di Crosara (Vr).
Le feste si chiudono con la “Mostra-mercato delle ciliegie Meraviglia dell'Alpone” prevista nel quarto fine settimana di giugno al Castello di San Giovanni Ilarione (Vr).
Molti produttori danno la possibilità di comprare direttamente il saporito frutto (la vendita si effettua tutti i giorni, compresa la domenica, per tutto il mese di giugno). Per trovarli basta addentrarsi nel territorio della Strada del Vino di Soave e seguire i cartelli che  segnalano la possibilità di acquisto.
Info: Strada del Vino Soave – tel. 045.7681407 www.stradadelvinosoave.com

Lo sapevate che. La tradizione vuole che le ciliegie si mangino entro il 24 giugno, giorno di San Giovanni: superata questa data, con il caldo afoso e l’eccessiva maturazione, possono facilmente ospitare piccoli vermetti bianchi, detti appunto “giovannini”. La ciliegia è un frutto dalle mille virtù: è diuretica e antiurica, moderatamente lassativa e  fornisce solo 38 calorie ogni 100 grammi.
 
 
< Prec.   Pros. >
Cantine di Marca fornisce un supporto fondamentale sia per i produttori di Vino che vogliono proporsi in maniera efficace nel Web
che per i consumatori che desiderano scoprire le Cantine e i Vini Veneti.

Non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e le reperibilità dei materiali e dell' amministratore.
Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7/03/2001.
Progetto Cantine di Marca

Tutti i marchi sono regolarmente registrati presso il Tribunale di Treviso.

I servizi di Cantine di Marca comprendono: Turismo, Promozione, Marketing Territoriale e Offerta Turistica per le Aziende Vitivinicole Venete.

HOME - NOTIZIE - CANTINE TREVISO - CANTINE VERONA - CANTINE VENEZIA - CONTATTI