CANTINE di MARCA

Home arrow Notizie arrow Inaugurazione del Vinitaly 2011 del Ministro Romano

Iscriviti

Newsletter di Cantine di Marca


Ricevi HTML?

 
 
Notizie RSS
feed image

Inaugurazione del Vinitaly 2011 del Ministro Romano

Stampa E-mail
Inaugurare da Ministro delle politiche agricole la più importante manifestazione enologica d’Italia è per me un onore, anche perché nel tempo ho cercato di acquisire maggiore conoscenza di un settore come quello del Vino, di per sé affascinante e poliedrico. Vinitaly rappresenta, fin dalla sua nascita, un momento fondamentale per il comparto, un’occasione unica per sottolineare, anche sotto il profilo vitivinicolo, la centralità dell’Italia a livello internazionale.
Speciale Vinitaly 2011

 

Il Vino è da sempre un simbolo unitario per la nostra cultura, un elemento indissolubile delle nostre radici, capace di trasformare l’Italia nel vero cuore pulsante della civiltà mediterranea. La storia ci dimostra come l’uva e l’olivo rappresentino da migliaia di anni lo spirito delle nostre tradizioni, un valore che si rinnova quotidianamente e che contribuisce a proiettare il nostro stile di vita nel mondo. Non è un caso che costituisca uno dei pilastri della Dieta Mediterranea, così come non è un caso che l’Italia sia la patria di queste eccellenze.
Per festeggiare i 150 anni dell’Unità del nostro Paese non esiste nessun comparto, più di quello vinicolo, che abbia titoli e onori per rappresentare un’Italia unita, una nazione in grado di esprimere in tutti i suoi magnifici territori una qualità diffusa nella coltivazione della vite. Una tradizione che unisce ancora oggi Nord e Sud in un coro di ricchezza realmente identitaria. Se guardiamo i dati economici del comparto possiamo affermare con certezza che il Vino italiano è un capitale, una vera e propria punta di diamante del nostro sistema agroalimentare. Un capitale che va preservato, anzi accresciuto. Gli ultimi anni ci hanno dimostrato come la recessione e la crisi economico-finanziaria non facciano sconti a nessuno, arrivando a minare la stabilità anche di settori sostanzialmente sani. Ritengo sia questo il momento di costruire le basi per un futuro capace di garantire al bicchiere italiano delle prospettive di medio-lungo termine. Desidero per questo aprire un dialogo proficuo, costante e attivo con le Regioni, con le organizzazioni professionali e con tutti i protagonisti, affinché nelle sue varie sedi il Vino abbia il giusto riconoscimento per il proprio alto e significativo valore. Un confronto necessario, per far sì che il Ministero che mi onoro di guidare possa effettivamente essere al fianco del sistema vitivinicolo italiano, adottando le misure adeguate a favorirne lo sviluppo.
 
< Prec.   Pros. >
Cantine di Marca fornisce un supporto fondamentale sia per i produttori di Vino che vogliono proporsi in maniera efficace nel Web
che per i consumatori che desiderano scoprire le Cantine e i Vini Veneti.

Non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e le reperibilità dei materiali e dell' amministratore.
Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7/03/2001.
Progetto Cantine di Marca

Tutti i marchi sono regolarmente registrati presso il Tribunale di Treviso.

I servizi di Cantine di Marca comprendono: Turismo, Promozione, Marketing Territoriale e Offerta Turistica per le Aziende Vitivinicole Venete.

HOME - NOTIZIE - CANTINE TREVISO - CANTINE VERONA - CANTINE VENEZIA - CONTATTI