CANTINE di MARCA

Home arrow Notizie arrow Domani il Prosecco Docg diventerā realtā

Iscriviti

Newsletter di Cantine di Marca


Ricevi HTML?

 
 
Notizie RSS
feed image

Domani il Prosecco Docg diventerā realtā

Stampa E-mail
“Domani il Prosecco Docg diventerà realtà. Il primo di aprile. E non è certo uno scherzo – esordisce il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro – Non scherzavamo prima, con quasi 60 milioni di bottiglie prodotte, un giro d'affari di 370.000.000 euro e un export pari al 30% della produzione complessiva. Non scherzeremo neppure da domani, con una produzione enologica, la prima prodotta in regime di DOCG Denominazione di Origine Controllata e Garantita.
colline DOCG

“Si tratta di una tappa tanto attesa di un percorso partito da due anni con un lavoro in sinergia tra vari attori: produttori, operatori della filiera, Consorzio di Tutela, Associazioni di Categoria agricole, Comuni, Provincia, CCIAA, Regione e Ministero delle Politiche Agricole. Questo gioco di squadra ha salvato il prosecco dalla speculazione internazionale; senza tutela avrebbero piantato prosecco in tutta Europa. Lo scopo finale, comune per tutti, era di dare tutela ai nostri produttori e tutela ai consumatori. I primi, per non vedersi soffiare quote di mercato e redditi da produzioni che di Prosecco avevano solo il nome. I secondi che hanno altrettanti diritti di sentirsi tutelati nel momento in cui scelgono un prodotto agroalimentare tipico e di qualità. Inoltre, era forte la volontà di far conoscere il territorio dove si produce il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, l'apice della piramide di qualità del mondo prosecco. Ricordo che abbiamo rimesso a nuovo il primo percorso enoturistico italiano, la Strada del Prosecco, aggiungendo elementi di valorizzazione storica, culturale e identitaria. Abbiamo promosso e sostenuto assieme all’Unpli la nascita della Primavera del Prosecco, il primo prodotto di promozione e valorizzazione enoturistica in ambito nazionale, con 17 mostre e un cartellone operativo da marzo a giugno con una miriade di eventi. Abbiamo voluto lavorare anche al fianco dei produttori, proponendo nel nostro strumento di pianificazione territoriale - il PTCP - specifici ambiti di tutela per sistemi produttivi - i vigneti collinari - che sono veri e propri elementi del paesaggio, e che di recente hanno visto la possibilità di vedersi riconosciuti come "patrimoni" dall'UNESCO – ha aggiunto Leonardo Muraro – Lavoriamo per un'agricoltura più moderna, competitiva e in grado di dare prodotti sempre sicuri, con il sostegno a una rete agrometeorologica provinciale che consente di calibrare gli interventi di difesa dalle principali avversità con azioni limitate e a minimo impatto ambientale. Il tutto per essere al fianco di un sistema produttivo di 3.000 aziende, 454 vivificatori, 166 case spumantistiche che operano su 4.908 ettari”.
 
 
 
< Prec.   Pros. >
Cantine di Marca fornisce un supporto fondamentale sia per i produttori di Vino che vogliono proporsi in maniera efficace nel Web
che per i consumatori che desiderano scoprire le Cantine e i Vini Veneti.

Non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e le reperibilità dei materiali e dell' amministratore.
Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7/03/2001.
Progetto Cantine di Marca

Tutti i marchi sono regolarmente registrati presso il Tribunale di Treviso.

I servizi di Cantine di Marca comprendono: Turismo, Promozione, Marketing Territoriale e Offerta Turistica per le Aziende Vitivinicole Venete.

HOME - NOTIZIE - CANTINE TREVISO - CANTINE VERONA - CANTINE VENEZIA - CONTATTI