CANTINE di MARCA

Home arrow Notizie arrow Dama Castellana quest'anno sarā dedicata al pittore-umanista Giovanni Battista Cima

Iscriviti

Newsletter di Cantine di Marca


Ricevi HTML?

 
 
Notizie RSS
feed image

Dama Castellana quest'anno sarā dedicata al pittore-umanista Giovanni Battista Cima

Stampa E-mail
La 26esima edizione della Dama Castellana è all’insegna dell’originalità. La tradizionale rievocazione storica, che per le coreografie, i costumi, i tamburini e gli sbandieratori gode di una fama internazionale, quest'anno sarà dedicata al pittore-umanista Giovanni Battista Cima. Intitolata “Cima. Tra arte, cultura e sogno”, vedrà nella quadrata piazza Cima, per una sera una ideale scacchiera nella quale si confronteranno i due quartieri storici finalisti, Costa Alta e Collalbrigo, sfilare i figuranti con indosso i preziosi costumi medievali e rinascimentali dei più grandi regnanti d'Europa.
400 figuranti, sbandieratori e i tamburi della Dama Castellana non saranno gli unici protagonisti, perchè questa è l'edizione che apre il  sesto lustro della manifestazione storica e non potevano mancare le novità. La prima riguarda la regia, affidata a tre giovani coneglianesi: Francesca Zava, Enrico De Nardi e Rinaldo di Taranto.
Dama Castellana quest'anno sarà dedicata al pittore-umanista Giovanni Battista Cima

Ospiti eccezionali per questa ventiseiesima edizione della Dama Castellana a partire dal violinista prodigio Paolo Tagliamento, un ragazzo tredicenne che ha già alle spalle spettacoli in tutta Italia ed Europa. Paolo oltre che intrattenerci con il violino avrà un ruolo importante all’interno dello spettacolo, così come la giovane cantante lirica che ci delizierà con il suo canto.
Si esibiranno, inoltre, il Gruppo Burdyri di Praga, un gruppo composto da quattro elementi famosi in tutta Europa per i loro spettacoli col fuoco. E ancora gli attori del Gruppo Eventi di Modena.
Infine protagonista sarà la pala del Duomo, la "Sacra Conversazione" del Cima, che sarà dipinta durante lo spettacolo di fronte agli occhi estasiati del pubblico.
Il preludio alla Dama Vivente si terrà venerdì 18 giugno. Il corteo partirà alle ore 20.30 da uno dei luoghi simbolo del centro storico cittadino, la Fontana "del Nettuno" o "dei cavalli",  e arriverà in Duomo, nel cuore del centro storico e della Contrada Granda, dove ci sarà la benedizione dei gonfaloni delle 10 contrade, della Dama Castellana e della Città di Conegliano, per poi spostarsi in Piazza Cima per l’inizio dello spettacolo (ore 21.15).
La Dama Vivente si terrà sabato 19 giugno. Il Corteo Storico partirà dalla sede della Associazione Dama Castellana (Ex Caserma San Marco) e lungo il centro cittadino approderà in Centro Storico, in Contrada Granda (via XX Settembre) sino in piazza Cima. Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21.15.
 
fonte:trevisopress.it
 
< Prec.   Pros. >
Cantine di Marca fornisce un supporto fondamentale sia per i produttori di Vino che vogliono proporsi in maniera efficace nel Web
che per i consumatori che desiderano scoprire le Cantine e i Vini Veneti.

Non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e le reperibilità dei materiali e dell' amministratore.
Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7/03/2001.
Progetto Cantine di Marca

Tutti i marchi sono regolarmente registrati presso il Tribunale di Treviso.

I servizi di Cantine di Marca comprendono: Turismo, Promozione, Marketing Territoriale e Offerta Turistica per le Aziende Vitivinicole Venete.

HOME - NOTIZIE - CANTINE TREVISO - CANTINE VERONA - CANTINE VENEZIA - CONTATTI