CANTINE di MARCA

Home arrow Notizie arrow Da Treviso decolla il progetto Pane a Km Zero

Iscriviti

Newsletter di Cantine di Marca


Ricevi HTML?

 
 
Notizie RSS
feed image

Da Treviso decolla il progetto Pane a Km Zero

Stampa E-mail
Protagonista un vero e proprio protocollo d’intesa tra Coldiretti di Treviso e il Gruppo Panificatori di Unascom Confcommercio di Treviso. Le due realtà associative si sono quindi strette attorno ad un progetto che vuole sulle taviole dei consumatori di casa nostra un pane di farine locali sfornato secondo le regole artigianali che garantiscono il consumatore: “Il progetto Km Zero non è una filosofia alimentare, bensì un progetto economico trasversale che sigla con i consumatori un vero e proprio patto e che garantisce ai produttori locali un riconoscimento redittuale alla loro grande professionalità” spiega il presidente di Coldiretti Treviso, Fulvio Brunetta. Proprio Coldiretti nei mesi scorsi ha attribuito al Gruppo Panificatori di Unascom Confcommercio Treviso la targa a Km Zero. Era solo l’inizio del percorso. “Oggi una ventina di panifici associati ha aderito a questo progetto. Si tratta di panifici che hanno accettato di sperimentare questa nuova linea con i propri clienti andando ad utilizzare farine a Km Zero – spiega Maurizio Porato, presidente del Gruppo Panificatori – Oggi sul mercato arriva pane dall’Est Europa prodotto due anni fa e surgelato. Noi dobbiamo combattere tutto questo ed imporre dei concetti che sembrano scontati, ma che in realtà non lo sono”.
pane

Il terzo anello del progetto è il trevigiano Molino Rachello dal quale uscirà la farina a km zero. Ci sarà anche una commissione di vigilanza che non mancherà di monitorare l’avanzamento progettuale.

Ecco i panifici che hanno aderito all’iniziativa: Bosco Tiziano, Gatti Roberto, Alla Moncia di Girotto, Pezzato Sns, Dalle Mule Marfiag Sns, Bordin Martino, Il Fornaio di Gobbo Pietro (Treviso), Marzaro Gianni (Nervesa della Battaglia), Piol Sns (Refrontolo), Marconato Paola (Postioma), Pan Bar di Porato Maurizio (Paese), Rizzo Vincenzo (Conegliano), Gumirato (S. Marco di Resana), Guadagnin Maria Dolce (Pederobba), Al Pan Bon (Quinto di Treviso), Simoni (Castello di Godego), Boccanegra (Castelfranco Veneto), Bianchin (Paderno del Grappa), Vidorin Luca (Trevignano) e Rizzato Valerio (Istrana). 
 
< Prec.   Pros. >
Cantine di Marca fornisce un supporto fondamentale sia per i produttori di Vino che vogliono proporsi in maniera efficace nel Web
che per i consumatori che desiderano scoprire le Cantine e i Vini Veneti.

Non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e le reperibilità dei materiali e dell' amministratore.
Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7/03/2001.
Progetto Cantine di Marca

Tutti i marchi sono regolarmente registrati presso il Tribunale di Treviso.

I servizi di Cantine di Marca comprendono: Turismo, Promozione, Marketing Territoriale e Offerta Turistica per le Aziende Vitivinicole Venete.

HOME - NOTIZIE - CANTINE TREVISO - CANTINE VERONA - CANTINE VENEZIA - CONTATTI