CANTINE di MARCA

Home arrow Notizie arrow Convegno della Strada dei Vini del Piave

Iscriviti

Newsletter di Cantine di Marca


Ricevi HTML?

 
 
Notizie RSS
feed image

Convegno della Strada dei Vini del Piave

Stampa E-mail

Strada facendo

PROGETTI E CONFRONTI PER UNA STRADA CHE CRESCE

secondo convegno annuale della Strada dei Vini del Piave

sabato 22 novembre al Castello di Roncade (Roncade, TV)

calicivino

 

 

La Strada dei Vini del Piave, con il sostegno della Regione del Veneto - propone un nuovo momento di riflessione sull'enoturismo e le sue possibilità di sviluppo, sabato 22 novembre (inizio ore 9.30) al Castello di Roncade (Roncade, TV). Dopo il fortunato convegno svoltosi a Oderzo un anno fa ("Strada facendo - un'identità turistica integrata per la Strada dei Vini del Piave) propone ora il convegno "Strada facendo - anno secondo. Progetti e confronti per una Strada che cresce", ideale prosecuzione di quello del 2007 che esporrà tutti gli "aggiornamenti" sull'attività svolta ed i progetti futuri della Strada dei Vini del Piave, anche rapportandoli all’articolato contesto enoturistico regionale e confrontandosi pure con le esperienze maturate da due iniziative analoghe in diverse zone d’Italia e con le autorevoli osservazioni di uno dei massimi esperti nazionali in economia del turismo.


Ad aprire gli interventi, dopo i saluti istituzionali, sarà Vittorio Bellussi, presidente della Strada dei Vini del Piave, che affronterà il tema "Un'impresa chiamata territorio", seguirà il dirigente della Regione Veneto della Direzione Promozione Turistica Integrata, Stefano Sisto, che nel suo intervento descriverà "Situazione e prospettive delle Strade del Vino e dei Sapori del Veneto”. A seguire, Giovanna Sveva Ricci Curbastro, presidente Strada del Vino Franciacorta, con la sua relazione su “Accoglienza e innovazione al servizio dell'enoturista” e Alessandro Casciola, direttore Strada del Sagrantino con l'intervento "Dal Vino all’accoglienza. Una Strada per più destinazioni”, descriveranno le felici esperienze vissute dai loro territori proprio grazie allo sviluppo delle rispettive Strade del Vino. A concludere i lavori sarà la relazione di Magda Antonioli Corigliano, Direttore Master in Economia del Turismo dell’Università Bocconi di Milano, intitolata “Una rete di esperienze, culture e interessi per disegnare il futuro”.

Si tratta quindi di un appuntamento che gode del patrocinio della Provincia di Treviso e del Comune di Roncade, che si preannuncia estremamente interessante e che evidenzia ancora una volta la vitalità e l'impegno della Strada dei Vini del Piave nel raggiungere i propri obiettivi che il suo presidente, Vittorio Bellussi, spiega così: "La Strada dei Vini del Piave vuole essere molto di più di un valido strumento di promozione del territorio. Quello che stiamo cercando di attivare è un processo di aggregazione e di collaborazione tra I soggetti che realizzano l’offerta, dalle Amministrazioni pubbliche al mondo della cultura, dalle strutture ricettive alle Pro Loco, dalla ristorazione alle attività commerciali a tutti gli altri soggetti interessati, oltre – naturalmente - ai produttori vinicoli che sono e restano l’anima principale di questo progetto da loro voluto e promosso. Inoltre, vogliamo anche stabilire un legame vero e proprio con i clienti-turisti offrendo loro esperienze concrete di scoperta dei giacimenti culturali, artistici, archeologici ed agroalimentari che la Strada attraversa. Questo perché crediamo che l’offerta di turismo vitivinicolo non deve costituire un mero supporto commerciale del Vino, bensì uno strumento autonomo della formazione di valore, favorendo uno sviluppo turistico sostenibile dal punto di vista ambientale, così da mantenere inalterate le qualità e le attrattive del territorio ed evitando di danneggiare le risorse legate inscindibilmente al suo valore e al suo successo”.


La Strada dei Vini del Piave


La Strada dei Vini del Piave è nata dalla volontà del Consorzio Tutela Vini del Piave Doc di concepire, all’interno della proprio vasto territorio ad alta vocazione vinicola tra le province di Treviso e Venezia, un percorso capace di valorizzarne non solo le aziende di produzione ma anche le specifcità naturali, ambientali e culturali. La Strada disegna quindi un tracciato capace di offrire all’enoturista un’esperienza di scoperta e di contatto con il territorio e le sue peculiarità, proponendosi come un mezzo per leggere il territorio stesso, per decodificarlo, e in defnitiva per comprenderne i valori e le identità distintive in senso ampio e non con esclusivo riferimento ai suoi prodotti.
Affnché la Strada dei Vini del Piave riesca a sfruttare i suo enorme potenziale enoturistico è necessario costituire una massa critica tra tutte le realtà locali, dalle Amministrazioni pubbliche al mondo della cultura, dalle strutture ricettive alle Pro Loco, dalla ristorazione alle attività commerciali a tutti gli altri soggetti interessati, oltre, naturalmente, ai produttori vinicoli. Componenti necessarie a far nascere una proposta realmente integrata capace di trasformare la Strada dei Vini del Piave da semplice strumento promozionale ad attività imprenditoriale in senso proprio.
In questo convegno la Strada dei Vini del Piave illustra i propri progetti rapportandoli anche all’articolato contesto enoturistico regionale, ma si confronta pure con le esperienze maturate da due iniziative analoghe in diverse zone d’Italia e con le autorevoli osservazioni di uno dei massimi esperti nazionali in economia del turismo.


 

 

STRADA FACENDO – anno secondo

Progetti e confronti per una Strada che cresce

 

SABATO 22 NOVEMBRE 2008,

al CASTELLO DI RONCADE (TV)

 

PROGRAMMA

Ore 9,30 - ACCREDITAMENTO

Ore 10,00 - SALUTI ISTITUZIONALI

Simonetta Rubinato, Sindaco di Roncade

Leonardo Muraro, Presidente della Provincia di Treviso

Franco Manzato, Vice Presidente della Regione del Veneto

 

INTERVENTI

Ore 10,30 - Vittorio Bellussi, Presidente Strada dei Vini del Piave:

“Un’impresa chiamata territorio”

Ore 10,50 - Stefano Sisto, Dirigente Regione Veneto Direzione Promozione Turistica Integrata

“Situazione e prospettive delle Strade del Vino e dei Sapori del Veneto”

Ore 11,10 - Giovanna Sveva Ricci Curbastro, Presidente Strada del Vino Franciacorta

“Accoglienza e innovazione al servizio dell'enoturista”

Ore 11,30 - Alessandro Casciola, Direttore Strada del Sagrantino

“Dal Vino all’accoglienza. Una Strada per più destinazioni”

Ore 11,50 - Magda Antonioli Corigliano, Direttore Master in Economia del Turismo dell’Università Bocconi di Milano

“Una rete di esperienze, culture e interessi per disegnare il futuro”

 

COME ARRIVARE AL CASTELLO DI RONCADE

DALL'AUTOSTRADA A4 MILANO-TRIESTE
Proveniendo da Milano, superata la barriera di Mestre uscire a Quarto d’Altino. All’incrocio, di fronte allo stabilimento Perencin svoltare a destra. Proseguire poi fino al semaforo e svoltare
a sinistra. Da lì seguire la strada per 6 km fino a raggiungere Roncade.
Proveniendo da Trieste, superata la barriera di Roncade uscire a Quarto d’Altino.

DALL'AUTOSTRADA A27 VENEZIA-BELLUNO
Uscire a Treviso Sud, per poi proseguire verso destra in direzione Jesolo. Dopo circa 5 km svoltare a destra per Roncade.

Informazioni e preiscrizioni: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 
< Prec.   Pros. >
Cantine di Marca fornisce un supporto fondamentale sia per i produttori di Vino che vogliono proporsi in maniera efficace nel Web
che per i consumatori che desiderano scoprire le Cantine e i Vini Veneti.

Non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e le reperibilità dei materiali e dell' amministratore.
Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7/03/2001.
Progetto Cantine di Marca

Tutti i marchi sono regolarmente registrati presso il Tribunale di Treviso.

I servizi di Cantine di Marca comprendono: Turismo, Promozione, Marketing Territoriale e Offerta Turistica per le Aziende Vitivinicole Venete.

HOME - NOTIZIE - CANTINE TREVISO - CANTINE VERONA - CANTINE VENEZIA - CONTATTI