CANTINE di MARCA

Home arrow Notizie arrow Carmenčre e Malanotte: nuovi DOC per i vini del Piave
  • Italian
  • English

Iscriviti

Newsletter di Cantine di Marca


Ricevi HTML?

 
 
Notizie RSS
feed image
http://www.wikio.it

Carmenčre e Malanotte: nuovi DOC per i vini del Piave

PDF Stampa E-mail

Due Nuove DOC per i Vini del Piave: Carmenère e Malanotte

Oggi in Provincia la presentazione delle due nuove denominazioni DOC per i Vini del Piave, il Malanotte e il Carmenère. Erano presenti il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro, l’assessore provinciale all’agricoltura, Marco Prosdocimo, il vicepresidente e assessore all’Agricoltura della Regione Veneto, Franco Manzato, il presidente del Consorzio Tutela Vini del Piave, Antonio Bonotto, e il presidente della Cantina Sociale di Tezze di Piave, Mario Barbieri.

 

calicivino

 

Il Decreto del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali dell’8 settembre 2008 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 22 settembre) ha apportato importanti modifiche al disciplinare di produzione dei Vini del Piave. Ha anzitutto riconosciuto la varietà “Carmenère”, antica varietà bordolese arrivata nel Nordest italiano assieme al Cabernet franc nell’Ottocento e subito confusa con quest’ultimo. Confusione che non riguarda i viticoltori, che hanno sempre ben distinto quest’uva, chiamata “Cabernet franc italiano”, quanto dalla Legge che ne ha lungamente vietato non solo l’utilizzo per ricavare vini che ne dichiarassero il suo nome in etichetta, ma anche la coltivazione di uve così denominate. Così dopo che nel 2006 la Doc Arcole ha ottenuto il riconoscimento del suo Carmenère Doc, ora anche la Doc Piave (assieme ad un’altra Doc trevigiana, Montello e Colli Asolani) potrà produrre vini con il nome di questo vitigno quasi del tutto dimenticato nella sua originaria Francia, ma recentemente “rinato” – sia enologicamente sia commercialmente - nel Nuovo Mondo enologico.

Il nome “Malanotte”, oltre ad evocare un periodo di grandi innovazioni agrarie e di fiorenti commerci di Vino Raboso con la vicina Venezia, è stato scelto anche e soprattutto perché termine che asseconda le regole del marketing contemporaneo, che vestirà le bottiglie di un Vino di grande corpo, buona struttura e deciso tenore alcolico con un’etichetta ammiccante, con un nome facilmente memorizzabile anche dagli stranieri che si presta a interpretazioni ed evocazioni le più diverse, in efficace contrasto comunicazionale con la severità del disciplinare che garantirà il contenuto di quelle bottiglie. In un tempo in cui uno dei primi doveri morali di un vignaiolo è difendere il proprio prodotto dalle insidie della globalizzazione attraverso la proposta della tipicità, unicità e irripetibilità dello stesso, i produttori di Raboso Piave Doc hanno voluto, con la denominazione “Malanotte”, porre l’accento sull'esclusività di questo Vino. Il quale ha già la fortuna di essere “Raboso Piave” e di godere quindi di un nome indissolubilmente legato al proprio territorio, ma che ora, con il nome “Malanotte”, si lega ancora di più alla propria Storia, tutelandone l’esclusività e attribuendogli un nome diverso da quello del vitigno, uguale solo al Vino prodotto secondo il disciplinare della Doc “Vini del Piave”. Va detto, e non da ultimo, che si tratta anche di un nome che quasi vent’anni fa la Cantina Sociale di Tezze ha scelto per identificare un suo Raboso Doc Piave registrandone anche la proprietà intellettuale del conseguente uso in esclusiva. E un ringraziamento particolare va quindi alla disponibilità ma anche alla lungimiranza dimostrata dalla Cantina Sociale di Tezze che ha ceduto il marchio “Malanotte” al Consorzio Tutela Vini del Piave Doc e di conseguenza a tutti i produttori che ne vorranno disporre per identificare con questo nome il Vino Raboso Piave DOC che presenta i requisiti previsti dal nuovo disciplinare per essere identificato come “Malanotte”.

Maggiori informazioni:

Consorzio Tutela  Vini del Piave Doc – Via Toniolo, 12 – 31100 Treviso

Tel. 0422.591277 – Fax 0422.412625

Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

 

 
< Prec.   Pros. >
facebookyoutubetwitterrssfeed
Cantine di Marca fornisce un supporto fondamentale sia per i produttori di Vino che vogliono proporsi in maniera efficace nel Web
che per i consumatori che desiderano scoprire le Cantine e i Vini Veneti.

Non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e le reperibilità dei materiali e dell' amministratore.
Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7/03/2001.
Associazione Culturale Enogastronomica Cantine di Marca
Presidente dott. Roberto Cavasin

P.iva e C.F. 04272940265 - Tutti i marchi sono regolarmente registrati presso il Tribunale di Treviso.
Il progetto "Cantine di Marca®” è un’iniziativa dell’Associazione Culturale Enogastronomica Cantine di Marca®.

I servizi di Cantine di Marca comprendono: Turismo, Promozione, Marketing Territoriale e Offerta Turistica per le Aziende Vitivinicole Venete.

HOME - NOTIZIE - CANTINE TREVISO - CANTINE VERONA - CANTINE VENEZIA - CONTATTI