Ricetta: Capesante lardellate e gratinate con punte di asparagi bianchi

Anche se in Veneto è l’asparago bianco a dominare con il suo sapore delicato che perfettamente si abbina alle uova, nel resto della nostra penisola è l’asparago verde a farLA da padrone: dal sapore più deciso, può essere utilizzato per insaporire diverse preparazioni. Molto ricercato è anche l’asparago viola, tipico della zona di Albenga.
Germogli di primavera 2011, si parla innanzitutto di asparagi


Capesante lardellate e gratinate con punte di asparagi bianchi

Ingredienti per 4 persone:

8 capesante di media grandezza, 8 fettine di lardo, 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, 8 asparagi bianchi medi, una manciata di pane grattugiato aromatizzato al timo, maggiorana, menta, prezzemolo e al profumo di aglio, 1 dl di fumetto di pesce molto ristretto, sale, pepe, noce moscata

Procedura: pulite le capesante sotto l’acqua liberando i frutti dalle barbe e da eventuali tracce di sabbia. Lavate le punte di asparagi e tagliatele a fettine sottili. Avvolgete i frutti delle capesante con le fettine di lardo. Saltate in padella per un minuto gli asparagi con olio di oliva; mettete un cucchiaio di salsa di asparagi sulla conchiglia, posizionate sopra i frutti e coprite con il resto della salsa. Spolverate con il pane aromatizzato e gratinate in forno a 200°C per 5 minuti. Prima di servire, aggiustate con sale, pepe e un pizzico di noce moscata.

Martire Vittorio - Gruppo Ristoratori della Marca Trevigiana Confcommercio Treviso
In collaborazione con: http://www.acquistareinformati.it