Prorogato termine finanziamento per la ristrutturazione e la riconversione viticola in Veneto

E’ stato prorogato dalla Regione Veneto dal 15 al 29 del mese di febbraio corrente il termine per la presentazione di domande di finanziamento per la ristrutturazione e la riconversione viticola aziendale. “La decisione – ha spiegato l’assessore all’agricoltura del Veneto Franco Manzato – è stata adottata dalla Giunta regionale in considerazione delle problematiche connesse con la gestione del potenziale produttivo della DOC Prosecco, rispetto alle quali sono state adottate talune restrizioni. Potrebbe infatti risultare difficile per numerosi viticoltori acquisire in tempo utile l’idoneità alla designazione delle superfici oggetto dei lavori per questa Denominazione. Abbiamo peraltro verificato con Avepa – ha aggiunto l’assessore – che ci sono le condizioni per procrastinare il termine previsto dallo specifico Bando del dicembre scorso, consentendo così ai conduttori di operare i necessari cambiamenti dei propri piani colturali”.
vigne

“Per questo tipo di iniziative – ha ricordato Manzato – abbiamo messo a disposizione per nuove domande circa 7 milioni 750 mila euro”. Con il bando di dicembre sono stati rimodulati alcuni adempimenti riguardanti i titoli d’impianto, indicando procedure che possono costituire un aggravio per le strutture tecniche provinciali interessate nell’attività istruttoria, ma che tengono conto in primo luogo delle esigenze di programmazione dei viticoltori.