Vino del giorno: Incrocio Manzoni di Vini Pegoraro

vitigno costituito dal Prof. Manzoni presso la Scuola Enologica di Conegliano negli anni ’30 incrociando il Riesling con il Pinot bianco. Attualmente è diffuso in Veneto dove è la base della DOC “Colli di Conegliano bianco”, in Trentino ed in Friuli Venezia Giulia.
Vino del giorno: Incrocio Manzoni di Vini Pegoraro

Caratteristiche ampelografiche

Portamento: eretto.
Apice del germoglio: caratteristico, con pigmentazione antocianica media.
Foglia: piccola, pentalobata, seno peziolare a V chiuso, qualche volta a lobi sovrapposti, lembo spesso e bolloso.
Grappolo: piccolo (80-150 g), spesso con un’ala, mediamente compatto.
Acino: medio-piccolo, sferoidale; buccia di color giallognolo, di media consistenza.
Sapore leggermente aromatico.
Caratteristiche fenologiche e produttive: è un vitigno precoce, dalla produttività costante, in grado di dare quasi ovunque produzioni di altissima qualità (elevate gradazioni zuccherine unite ad una buona acidità totale). Ha una buona tolleranza alle avversità climatiche, è mediamente sensibile alla peronosporora e botrite, poco a oidio, mal dell’esca e marciume dei grappoli.
 
incrocio-manzoni-fronte
 
Società Agricola Pegoraro Sas   via Masaccio 21/a 31030   Castello di Godego - Treviso
Tel: +39 340 3608837   Amministrativo: +39 339 1795172   e-mail: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo   website: www.vinipegoraro.it