CANTINE di MARCA

Home arrow Cantine Trevigiane arrow I Vitigni Trevigiani arrow CHARDONNAY arrow Chardonnay

Chardonnay

Stampa E-mail

Lo Chardonnay è un vitigno bianco molto resistente e dall'alta produttività, ma comunque sensibile vista la  precoce germogliazione, alle gelate primaverili; la buccia sottile, inoltre rende l'uva molto delica, e suscettibile a marcitura, inltre se vendemmiato a maturazione avanzata potrebbe produrre vini con acidità troppo bassa.

Nativo delle terre di Borgogna prenderebbe il suo nome da un paese del Maconnais e dell'omonimo comune francese di Chardonnay.

Le sue origini, non sono comunque mai state sondate fin nel profondo: sembrerebbe avere origini mediorientali mentre c'è addirittura chi parla di un incrocio nato spontaneamente con un vitigno autoctono delle terre tra slovenia, Croazia, Montenegro ed Albania.

Recenti studi hanno confermato che lo Chardonnay sarebbe un incrocio spontaneo nato probabilmente in epoca Carolingia.

Non se ne conosce l'esatta epoca di arrivo in Italia, ma sappiamo per certo che fin dai primissimi anni '80 era confuso con il Pinot Bianco, dal quale veniva comunque differenziato con il nome di pinot giallo.

In Italia di contano quasi 12.000 ettari di terreno coltivati a Chardonnay, in particolare concentrati lungo tutto il nord-Est.

Nello Specifico, nella nostra regione viene prodotto nelle province di Padova, Treviso, Venezia, Vicenza e Verona.

Solitamente La produzione è limitata a 120-140 quintali per ettaro coltivato di modo che le uve destinate alla vinificazione possano garantire una gradazione naturale minima di 9,5-10,5 gradi.


Le caratteristiche di base sono:

un colore GIALLO PAGLIERINO

un sapore GRADEVOLE, ASCIUTTO E SAPIDO

ed un profumo FINEMENTE FRUTTATO.


In definitiva siamo di fronte ad uno dei più grandi vitigni a bacca bianca del mondo con un'incredibile varietà di componenti aromatiche, che emergono in svariatesfaccettature in relazione ai climi ed ai terreni dove viene coltivato.

Ingrediente essenziale dei migliori spumanti del mondo; ha grandi capacità di invecchiamento.
Attualmente si producono grandi vini con questo vitigno nei luoghi più disparati  del pianeta. Possiamo trovare ottimi Chardonnay un po' in tutt'italia anche se unico limite di quasi tutti i grandi Chardonnay italiani vengono prodotti con passaggio in barrique, provocando inevitabilmente una certa omogeneità  nel risultato finale.


Proponiamo ora un breve elenco di tutte le D.O.C. e D.O.C.G. dove è consentito l'utilizzo di questo vitigno nella nostra provincia:

Colli di Conegliano - in uvaggio

Lison-Pramaggiore - in purezza

Montello e Colli Asolani - in purezza

Piave o Vini del Piave - in purezza

 
Cantine di Marca fornisce un supporto fondamentale sia per i produttori di Vino che vogliono proporsi in maniera efficace nel Web
che per i consumatori che desiderano scoprire le Cantine e i Vini Veneti.

Non costituisce testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e le reperibilità dei materiali e dell' amministratore.
Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7/03/2001.
Progetto Cantine di Marca

Tutti i marchi sono regolarmente registrati presso il Tribunale di Treviso.

I servizi di Cantine di Marca comprendono: Turismo, Promozione, Marketing Territoriale e Offerta Turistica per le Aziende Vitivinicole Venete.

HOME - NOTIZIE - CANTINE TREVISO - CANTINE VERONA - CANTINE VENEZIA - CONTATTI